Santa estasi è lo spettacolo dell’anno. Consegnati in diretta radiofonica i Premi Ubu 2016

Arrivano anche quest’anno i Premi Ubu per il teatro, giunti alla trentanovesima edizione sotto la cura dell’Associazione Ubu per Franco Quadri e come d’abitudine assegnati con un referendum tra critici e studiosi di teatro. Per la prima volta la premiazione si è svolta non in teatro ma in diretta radiofonica, … Continua a leggere

Le astrazioni tessili di Frida Parmeggiani

Entrare nella Casa dell’Arte a Merano, Kunst Meran, è come varcare la soglia dell’abitazione di qualcuno che si conosce. Comunica da subito calore, mistero e quel pizzico di brio dell’ignoto di quel che ci avrà preparato stavolta. Da mangiare. Ma qui si mangia cogli occhi, e visitando le Figurazioni tessili … Continua a leggere

Japon, je t’aime: al Mois du Graphisme i grandi maestri della grafica giapponese e i protagonisti della contemporaneità

La comunicazione visiva è forse tra tutti i sistemi espressivi quello che più intercetta i codici formali di un’epoca e li sintetizza creando nuovi stili. La cultura visiva giapponese, ben prima dell’avvento dell’età contemporanea, si è caratterizzata per una grande attenzione al dettaglio e una meticolosa osservazione della natura, oltre … Continua a leggere

L’educazione dello sguardo, imperativo democratico. Intervista a Diego Zaccaria, direttore artistico del Centre du Graphisme

Il 19 novembre ha avuto inizio a Échirolles, Grenoble, la nuova edizione del Mois du Graphisme, appuntamento ormai consolidato nel panorama della grafica internazionale che quest’anno coglie l’occasione dell’avvio della rassegna biennale per presentare il nuovo Centre du Graphisme, finalmente uno spazio permanente dedicato alla comunicazione visiva. Ne parliamo con … Continua a leggere

Bordello di mare con città. Per la prima volta in scena a Napoli il testo di Enzo Moscato

Ferma davanti a una parete che forma un alveare di loculi ciechi, una ragazzina recita un’inquietante litania sulla sua “prima volta”. Il corpo senza grazia di un uomo vecchio, un uomo di Chiesa. La torta con le dodici candeline. Lasciati andare. Perché piangi. Le parole diventano una sciamanica evocazione di … Continua a leggere